I migliori bestseller di Michael Connelly di sempre

Libri TOP ha predisposto la selezione aggiornata dei più famosi libri di Michael Connelly di sempre.

Questa selezione si basa sui libri di Michael Connelly più venduti su Amazon nell’ ultima settimana.

🏆Migliori libri di libri di Michael Connelly: classifica dei più venduti

Offerta 5%Bestseller No. 1
Doppia verità
112 Recensioni
Doppia verità
  • Connelly, Michael (Author)
Offerta 5%Bestseller No. 2
Il cerchio del lupo
48 Recensioni
Il cerchio del lupo
  • Connelly, Michael (Author)
Bestseller No. 3
La notte più lunga
124 Recensioni
La notte più lunga
  • Connelly, Michael (Author)
Offerta 5%Bestseller No. 4
Il respiro del drago
126 Recensioni
Il respiro del drago
  • Connelly, Michael (Author)
Bestseller No. 5
La fiamma nel buio
  • Connelly, Michael (Author)

🏷️💲Libri di Michael Connelly in promozione

Testi di Michael Connelly in sconto:

Offerta 5%Bestseller No. 1
Il cerchio del lupo
48 Recensioni
Il cerchio del lupo
  • Connelly, Michael (Author)
Offerta 5%Bestseller No. 2
Doppia verità
112 Recensioni
Doppia verità
  • Connelly, Michael (Author)
Bestseller No. 3
La fiamma nel buio
  • Connelly, Michael (Author)

🥇Miglior libro di Michael Connelly

Scegliere il Miglior libro di Michael Connelly potrebbe essere un po‘ più difficile di quanto sembri. Nonostante ciò, in base al nostro parere abbiamo scelto quello che per noi La fiamma nel buio al prezzo di 10,99 EUR risulta il migliore libro di Michael Connelly presente su Amazon:

Il migliore
La fiamma nel buio
  • Connelly, Michael (Author)
4,5 su 5

Opinioni dei lettori

5 stelle 68%   4 stelle 21%   3 stelle 9%   2 stelle 2%   1 stella 0%  

luke63
Bosch e Ballard , gran coppia di detectives !
Bosch & Ballard un binomio che funziona sempre ! Ottimo thriller, Connelly sempre sul pezzo . Letto in un soffio perché in alcuni punti ti tiene incollato alle pagine e non riesci a smettere . Connelly come sempre una garanzia x chi ama il genere thriller poliziesco !

Franco A.
La conferma di Ballard
Questo libro, come molti di Connelly, si legge in un fiato. Ormai Renée Ballard è un legame indissolubile ad Harry Bosch. La bravura di Connelly, oltre che nel costruire perfettamente a misura un nuovo personaggio, si ritrova nel saper intrecciare due storie in una, con un legame in origine, come in questo caso, assolutamente impensabile. Non è dato sapere se Bosch, ad un certo momento, scomparirà dalle scene, magari per lasciare il posto alla figlia, ma se questo accadesse, Ballard potrebbe essere un ottimo legame fra i due. Senza dimenticare la presenza di Mickey Haller, mai casuale, come in questo bel libro.

PAOLO CAMPANER
TIENI DURO (5 stelle per Titus)
Premetto che non è mia abitudine pubblicare una recensione prima di finire di leggere un libro, ma, in questo caso, le motivazioni sono altre. "la fiamma nel buio", l'ultimo romanzo di M.Connelly è arrivato puntuale come promesso ieri pomeriggio.
Nel rispettare un rito ormai consolidato da tempo, ho accantonato altre letture per iniziare subito a leggerlo.
E' mia abitudine leggere sempre note introduttive (quando ci sono) e dediche; e, per l'appunto, la dedica di questo racconto è per Titus Welliver (Tieni duro) amico di Connelly e attore che impersona il Bosch nella bellissima serie trasmessa da Amazon Prime. La dedica non lascia tranquilli e non fa certo pensare a belle cose per il nostro Titus.
A quel punto, digerita (in parte) la cosa ho iniziato la lettura. Il racconto si apre in un cimitero dove stanno per seppellire un vecchio amico/collega di Bosch. Harry avanza sotto la pioggia zoppicando per un recente intervento al ginocchio e, temendo di scivolare sull'erba umida si siede su una panchina di una sezione del cimitero chiamata Gardens of Legends, nei pressi delle tomba di Tyron Power (morto di infarto in Spagna durante le riprese di un film di cappa e spada). Tutto questo accade nelle prime 19 righe del racconto...Plumbeo, ma non è tutto e lascio agli amici lettori scoprire il resto. A questo punto però una considerazione mi sorge spontanea: Harry Bosch è decisamente cambiato negli ultimi romanzi e a questo si aggiunga i problemi affettivi dell'Autore molto legato a Titus, tutto mi fa pensare al peggio. Bosch non è un eroe della Marvel, è un eroe in carne ed ossa (Titus Welliver) e Connelly ormai si è reso conto che bisogna fare i conti con il tempo. Il prossimo libro che uscirà negli USA il 26 Maggio (Fair Warning), avrà come personaggio principale Jack McEvoy (Il Poeta). Aspettando anche la settima stagione (e ultima) di Bosch televisivo, voglio rivolgere il mio personale augurio a Bosch/Titus. TENETE DURO
SOLLECITATO DA UN COMMENTO completo le impressioni e confermo le 5 stelle per quest'ultimo racconto di M.Connelly.Il racconto è sicuramente migliore del precedente (La notte più lunga) dove Bosch e Ballard lavorano assieme per la prima volta. La costruzione è, sostanzialmente, la stessa: i due si muovono su casi diversi per convergere in un finale adrenalinico comune. Il tutto si legge (come sempre) volentieri e l'Autore non smentisce la sua grande capacità nel genere hard-boiled. Resta ancora incerto il futuro letterario del "nostro" Harry, per cui ancora una volta: TIENI DURO

Sirocosimo
4 casi per Bosh e Ballard.
4 casi, freddi e caldi risolti dal "pensionato" Bosh e dalla sua Collega Ballard. L'Autore rinuncia alle riflessioni di Bosh che rallentavano la fluidità di alcuni precedenti romanzi e così il racconto, secondo me, risulta più scorrevole: ciò e capitoli brevi hanno facilitato la mia lettura "a puntate".
Le coincidenze fanno parte della vita ma l'Autore riesce riesce a far coincidere o meglio a riunire in un modo o nell'altro quasi tutti i casi anche se risolti in successione: in ogni caso lettura consigliabile.

Emanuele Salis
Classico poliziesco alla Michael Connelly
Romanzo piuttosto breve ma dal ritmo incalzante, si legge in fretta. Come trama c'è poco da dire, è il classico poliziesco alla Michael Connelly, con Renèe Ballard ad affiancare Harry Bosch, coppia di investigatori che funziona molto bene.

Giuseppe
Fiacco!
La mia decisione di leggere quest'ultimo è scaturita dal genere di film che vedo. Ho scoperto che il signor Michael Connelly è un grande scrittore (è il primo libro suo che leggo), tuttavia il tomo in se non mi ha lasciato nulla, per tanto adesso elencherò in due punti cosa non mi è piaciuto e perchè ho preso la decisione di mettere tre stelle.
1. Sinceramente parlando, non ho trovato nessun colpo di scena eccetto nel finale, ovviamente questo non basta a far cambiare il mio giudizio!
2. Un libro vieto, tutto già visto e rivisto nei soliti polizieschi, unica differenza che l'ho letto.

Cliente Amazon
Un filone un po' ripetitivo
Valido scrittore avendo sempre seguito suoi polizieschi, stavolta direi che la vena di ricerca su casi irrisolti si fa ripetitiva. Anziché seguire in unico filone, infarcisce il racconto con vari brevi eventi paralleli ed inserendo in contemporanea sia detective ballard che fratellastro haller.

bonerandibus
Meglio in tv, con la faccia di Titus
Sonnolento, nelle ultime pagine il racconto si anima e ci illude, ma finisce per affidarsi a un personaggio inconsistente e si strozza da sé. Credo che continuerò a comprare e a leggere Connelly qualunque cosa scriva, ma sono in acuta sofferenza. Il povero Bosch è diventato un anziano dal ginocchio sifolo - come diciamo a Milano - che arranca malfermo dietro il nuovo personaggio della detective Ballard. Sarebbe più rispettoso disperdere le sue ceneri al Griffith park. Forse Connelly teme di perdere i vecchi lettori o non ne ha il coraggio. Prima o poi dovrà decidersi. Per dire, al momento risulta molto meglio la serie televisiva su Amazon Prime

leggi tutte le recensioni

Per approfondire Michael Connelly

Michael Connelly (Filadelfia, 21 luglio 1956) è uno scrittore e giornalista statunitense, autore di thriller. I suoi libri sono stati tradotti in 35 lingue diverse ed è stato presidente del Mystery Writers of America dal 2003 al 2004.

Leggi anche

Ultimo aggiornamento 2020-05-21 at 01:13 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API