I più famosi bestseller di Richard Ford: classifica

Libri TOP ha predisposto per voi la classifica aggiornata dei più venduti libri di Richard Ford in asoluto.

Questa selezione si basa sui testi di Richard Ford più venduti sul mercato nell’ ultima settimana.

🏆Migliori libri di libri di Richard Ford: classifica

Bestseller No. 1
Canada
  • Ford, Richard (Author)
Bestseller No. 2
Sorry for Your Trouble: Stories
  • Ford, Richard (Author)
Offerta 5%Bestseller No. 3
Rock Springs
  • Ford, Richard (Author)
Offerta 5%Bestseller No. 4
Tra loro
  • Ford, Richard (Author)
Offerta 5%Bestseller No. 5
Incendi
  • Ford, Richard (Author)

🏷️💲Libri di Richard Ford in offerta

Testi di Richard Ford in promozione:

Offerta 5%Bestseller No. 1
Rock Springs
  • Ford, Richard (Author)
Bestseller No. 2
Canada
  • Ford, Richard (Author)
Bestseller No. 3
Sorry for Your Trouble: Stories
  • Ford, Richard (Author)

🥇Il miglior libro di Richard Ford: la nostra scelta

Selezionare il Miglior libro di Richard Ford potrebbe essere più complesso di quanto si creda. Ciò nonostante, in base alle recensioni dei lettori abbiamo selezionato quello che secondo la nostra opinione Canada al prezzo di 7,99 EUR risulta il migliore libro di Richard Ford disponibile online:

Il migliore
Canada
  • Ford, Richard (Author)
3,4 su 5

Opinioni dei lettori

5 stelle 29%   4 stelle 25%   3 stelle 12%   2 stelle 20%   1 stella 13%  

ElisabettaB
Una storia bellissima
... divisa in tre atti, prima, durante e dopo. Un viaggio in una famiglia americana degli anni cinquanta, poi la fuga dal paese, una nuova vita, una speranza. Libro bellissimo e molto introspettivo.

Ornella Mancin
Originale romanzo di formazione
Cosa può succedere a due adolescenti che a 15 anni scoprono che i propri genitori hanno rapito una banca e per questo vengono arrestati? Improvvisamente i sogni di una famiglia normale si infrangono e i due ragazzi vengono catapultati nel mondo duro e reale della vita. Fanno strade diverse e il libro ne segue una , quella del figlio maschio che viene portato "clandestinamente " in Canada . Qui succedono cose che lo cambieranno per sempre.
"Quello che so è che nella vita hai migliori possibilità di sopravvivere se sopporti bene le sconfitte; se riesci a non diventare cinico nel corso di questo processo; se riesci a subordinare, a mantenere le porporzioni, a collegare le cose disuguali in un intero che protegga quanto c'è di buono, anche se bisogna riconoscere che spesso il buono non è semplice da trovare. Ci proviamo.Noi tutti. Ci proviamo".
Vale sempre la pena di provarci.

cinri55
Particolare, un po' forzato, ma mi è piaciuto
Di certo non è un capolavoro: le frasi sono spesso troppo lunghe e ricche di incisi che rallentano il ritmo, inoltre in certi punti si ha la netta sensazione che la traduzione non sia delle migliori. Detto questo però, trovo che comunque la trama sia avvincente (anche se forse un po' esagerata) e buone le descrizioni non solo dei paesaggi (tra il Montana e il Canada anni '60) ma anche dei personaggi e dei sentimenti umani. Il protagonista Dell ci racconta la sua vita prima e dopo l'evento che la cambierà e la segnerà per sempre (la rapina in banca, commessa scioccamente dai genitori): come nella vita non si possa più tornare indietro e come determinanti siano le azioni per il futuro non solo di chi le commette. Il suo destino sarà diverso rispetto a quello della gemella (un po' spostata e sopra le righe) e ne uscirà comunque un uomo segnato a vita, che dovrà costantemente suo malgrado fare i conti col passato, nonostante dia prova di maturità ed equilibrio già a quindici anni. Tutto sommato però lo consiglio perché invita costantemente alla riflessione, nonostante sia tutt'altro che una lettura pesante.

Vinnie Nemo
Un racconto scorrevole: l'autoanalisi di un figlio sulla vicenda che stravolge la sua famiglia
un dramma che travolge un ragazzino innocente che in età avanzata decide di analizzare le vicende accadute. Una famiglia "normale" negli States del dopoguerra che inciampa e reinciampa nelle debolezze umane degli adulti fino a trascinarsi in un'autentica rovina.
La descrizione di quella società "Americana" inconsistente che nel suo inno di libertà implica anche l'assenza di radici; la sorte che tocca ai singoli membri segnata dalla personalità più che dalla fortuna o dalle capacità; la realizzazione del proprio essere in una terra sconosciuta e vasta in cui le imprese più banali vengono elevate a piccole missioni sulla propria formazione; descrizione di luoghi segnati dal veloce passaggio dell'uomo a contrasto con la forza della natura nella sua lenta riconquista; la diversa impostazione delle due nazioni. Temi che vengono messi insieme da una storia che riesce a coinvolgere, tranne qualche abbassamento in due o tre punti del libro, il lettore nel seguire il riscatto di quel ragazzino...riscatto che lascerà anche un velo di tristezza.

Fede
Come guidare 500Km in seconda
A suo modo è un libro originale, perché l'autore non cerca mai di agganciare il lettore creando tensione, paura, compassione, empatia, curiosità, un qualunque sentimento, insomma.
Nulla di tutto questo: sempre una registrazione alquanto piatta della vita di un ragazzo della provincia americana di nome Dell Pearson. Una vita complicata, tra persone che cercano di sollevarsi da una mediocre posizione sociale e non fanno altro che peggiorarla. Una vita con eventi eventi anche piuttosto forti, ma sempre raccontati con distacco, come se l'io narrante, Dell, si osservasse dall'esterno con livello di compartecipazione alla sua stessa vita incredibilmente basso.
L'ho trovato pesante da leggere ed ho sospeso la lettura un paio di volte inframmezzando libri più coinvolgenti.
Non vorrei criticarlo eccessivamente, anche perché vedo che ad altri lettori è proprio piaciuto.
Però, se dovessi indicare uno, due aspetti per i quali potrebbe valere la pena di leggerlo, ahimè, non riesco a trovarne nessuno.

Paolo
Perplesso
Un libro che mi ha lasciato con l`amaro in bocca.
Scritto molto bene ma la storia sembra come una macchina col freno a mano tirato, sei sempre in attesa che succeda qualcosa, un colpo di scena, un escamotage narrativo, ms alla fine scorre via piatta fino all'interno ad fine.
Ci vuole un terzo di libro per arrivare alla rapina accennata nella prima pagina così come 150 pagine per leggere la parola Canada

Mica
Mamma mia
Un libro noioso, ripetitivo e pedante. Ma com'è possibile che abbia delle recensioni così positive?
Io non sono riuscito a terminarlo.
Quel che ho odiato di più sono le descrizioni che l'autore fa della sua famiglia: mille sinonimi per dire sempre le stesse identiche cose.
Una palla!

Vin
canada
lento noioso assolutamente privo di situazioni che stimolino il lettore io non sono riuscito a finirlo praticamente e un insieme di parole che l autore inserisce in un contesto che non saprei come definire .assolutamrnte sconsigliato .unico pregio ,,puoi evitare alla sera di prendere pillole per dormire basta leggere alcune pagine e cadi in trance

leggi tutte le recensioni

Approfondimento su Richard Ford

Richard Ford (Jackson, 16 febbraio 1944) è uno scrittore statunitense.

Libri interessanti

Ultimo aggiornamento 2020-05-21 at 03:14 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API