I migliori bestseller di Carl Gustav Jung di sempre

Libri TOP ha preparato per voi la classifica aggiornata dei più famosi libri di Carl Gustav Jung di sempre.

Questa selezione si basa sui testi di Carl Gustav Jung più acquistati su Amazon nell’ ultimo mese.

🏆Migliori libri di libri di Carl Gustav Jung: classifica dei bestseller

Offerta 5%Bestseller No. 1
Il libro rosso. Liber novus
  • Jung, Carl Gustav (Author)
Offerta 5%Bestseller No. 2
Offerta 5%Bestseller No. 3
Bestseller No. 4
TIPI PSICOLOGICI
  • Jung Carl Gustav (Author)
Offerta 5%Bestseller No. 5

🏷️💲Libri di Carl Gustav Jung in offerta

Libri di Carl Gustav Jung in promozione:

Offerta 5%Bestseller No. 1
Il libro rosso. Liber novus
  • Jung, Carl Gustav (Author)
Offerta 5%Bestseller No. 2
Offerta 5%Bestseller No. 3

🥇Miglior libro di Carl Gustav Jung

Scegliere il Miglior libro di Carl Gustav Jung può essere più complicato di quanto sembri. Detto questo, in base al nostro parere abbiamo scelto quello che secondo la nostra opinione Il libro rosso. Liber novus al prezzo di 37,05 EUR risulta il migliore libro di Carl Gustav Jung presente in vendita:

Offerta 5%Il migliore
Il libro rosso. Liber novus
  • Jung, Carl Gustav (Author)
leggi tutte le recensioni

Per approfondire Carl Gustav Jung

Carl Gustav Jung (AFI: [ˈkarl ˈɡʊstaf jʊŋ]; Kesswil, 26 luglio 1875 – Küsnacht, 6 giugno 1961) è stato uno psichiatra, psicoanalista, antropologo, filosofo e accademico svizzero, una delle principali figure intellettuali del pensiero psicologico e psicoanalitico.

La sua tecnica e teoria, di derivazione psicoanalitica, è chiamata “psicologia analitica” o “psicologia del profondo”, più raramente “psicologia complessa”. Inizialmente vicino alle concezioni di Sigmund Freud, se ne allontanò nel 1913, dopo un percorso di differenziazione concettuale culminato con la pubblicazione, nel 1912, di La libido: simboli e trasformazioni. In questo libro egli esponeva il suo orientamento, ampliando la ricerca analitica dalla storia del singolo alla storia della collettività umana. C’è un inconscio collettivo che si esprime negli archetipi, oltre a un inconscio individuale (o personale). La vita dell’individuo è vista come un percorso, chiamato processo di individuazione, di realizzazione del sé personale a confronto con l’inconscio individuale e collettivo.

In Italia, l’orientamento junghiano della psicoanalisi è stato introdotto da Ernst Bernhard.

Leggi anche

Ultimo aggiornamento 2020-05-21 at 03:35 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API